Politica tra sprechi e comunicazione, da Casalino a Di Maio alla Marmolada

Politica tra sprechi e comunicazione, da Casalino a Di Maio alla Marmolada

Politica tra sprechi e comunicazione, da Casalino a Di Maio alla Marmolada Chi lo dice che leggere le pagine di politica dei giornali è una noia pallosa? Okay, è vero. Ultimamente c’è da mettersi le mani nei capelli ma, ogni

I calzini di Trudeau e le scarpe di LeBron James. La comunicazione senza parole

I calzini di Trudeau e le scarpe di LeBron James. La comunicazione senza parole

Come comunicare con… i piedi. Potremmo cominciare così, con un sorriso, un’analisi sui sistemi innovativi, efficacissimi e praticamente gratis, usati dal primo ministro del Canada Justin Trudeau, uno dei leader politici più “cool” del mondo, e da LeBron James, la

Casalino (M5S), dal Grande Fratello al governo. Perché sto dalla parte sua

Casalino (M5S), dal Grande Fratello al governo. Perché sto dalla parte sua

A Rocco Casalino, il numero uno della comunicazione del Movimento5Stelle, viene costantemente rimproverata la partecipazione alla prima edizione del reality Grande Fratello. Beh, io sto dalla parte sua. In questo (non breve) video ti spiego il perché… Mauro Tosetto Post

Partiti liquidi per una società liquida

Partiti liquidi per una società liquida

Partiti liquidi per una società liquida Una società liquida, come la nostra, ha bisogno di partiti liquidi? Il successo elettorale di marzo di Lega e MoVimento 5 Stelle sembrerebbe confermarlo. Come pure altri due segnali. Da una parte la gestione,

#maratonamentana numero uno. Perché Enrico Mentana è il più bravo.

#maratonamentana numero uno. Perché Enrico Mentana è il più bravo.

#maratonamentana numero uno. Perché Enrico Mentana è il più bravo. #maratonamentana, basta la parola. Anzi, l’hashtag. Enrico Mentana è il protagonista, per dirla con una battuta, di questa lunga, stucchevole, maratona post elettorale 2018. Vediamo quali sono i punti di

Parlamentari senza volto, l’assenza del territorio tra Camera e Senato

Parlamentari senza volto, l’assenza del territorio tra Camera e Senato

Parlamentari senza volto, l’assenza del territorio in Camera e Senato Nelle elezioni politiche del 4 marzo 2018 si è votato principalmente per il logo del partito. O per il faccione del leader nazionale. Così il candidato “normale”, insieme con il

Berlusconi, Salvini e Di Maio, i bari e i corazzieri del Quirinale

Berlusconi, Salvini e Di Maio, i bari e i corazzieri del Quirinale

Berlusconi, Salvini e Di Maio, i bari e i corazzieri del Quirinale Cosa c’entra un quadro satirico apparso sui muri del centro di Roma, che riproduce il famosissimo dipinto dei bari di Caravaggio mettendoci le facce di Berlusconi, Salvini e

Fico (M5S) e l’autobus. Quando la mancanza di credibilità fa esplodere le critiche

Fico (M5S) e l’autobus. Quando la mancanza di credibilità fa esplodere le critiche

Roberto Fico, neo presidente della Camera, ha usato l’autobus ed è stato criticato e deriso sui social. Cerchiamo di capire perché il “beau geste” dell’esponente del Movimento 5 Stelle si è trasformato in un boomerang (dal punto di vista della

Un Salvini perfetto batte tutti, il pagellone dell’elezione

Un Salvini perfetto batte tutti, il pagellone dell’elezione

Diamo i voti al primo atto della nuova legislatura, l’elezione dei presidenti della Camera (Fico del M5S) e del Senato (la forzista Casellati, la prima donna ad arrivare alla seconda carica dello Stato). Silvio Berlusconi (4) Ormai il tempo (leghista)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: