Renzi e lo spot-autogol del Partito Democratico

Renzi e lo spot-autogol del Partito Democratico

Matteo Renzi ha perso male le elezioni 2018. E, nella sconfitta del Partito Democratico, c’è stato un video elettorale che ha trasmesso un messaggio completamente sbagliato. Lo commentiamo con la lente della comunicazione.

Di Battista (Movimento 5 Stelle) fuori dalla politica? La mossa vincente del Dibba di lotta

Di Battista (Movimento 5 Stelle) fuori dalla politica? La mossa vincente del Dibba di lotta

Uno dei vincitori delle elezioni, proprio per non essersi candidato, è Alessandro Di Battista, del Movimento 5 Stelle. Dal punto di vista comunicativo, è il più forte di tutti. Vediamo perché in questo video.  

La crisi europea della sinistra spinge il M5S, che al Sud prende i voti che aveva la DC

La crisi europea della sinistra spinge il M5S, che al Sud prende i voti che aveva la DC

Elezioni 2018, Italia spaccata in due. Al Sud il M5S è la sinistra o la nuova Dc? Molto interessante l’analisi dei risultati elettorali del politologo Luca Ricolfi sul Gazzettino. Due i punti chiave. 1- In tutta Europa la sinistra arretra

La sconfitta del Pd nei flussi elettorali. Analisi del successo M5S e della Lega

La sconfitta del Pd nei flussi elettorali. Analisi del successo M5S e della Lega

Le elezioni 2018 hanno consegnato alla storia alcune immagini chiave. Innanzitutto un’Italia divisa in due. Centrodestra a controllo leghista al nord, M5S al sud. Poi il tracollo del PD, che non ha capito e ascoltato le esigenze della gente. Renzi

Come fare campagna elettorale senza soldi

Come fare campagna elettorale senza soldi

Qui sopra, nel titolo, invece di scrivere “come fare campagna elettorale senza soldi” avrei potuto mettere “come fare comunicazione senza soldi”, perché in questo articolo mi occuperò soltanto dell’aspetto comunicativo/informativo della campagna elettorale. Quindi, in pratica, dell’ufficio stampa. Quindi, se

Elezioni 2018, la gente ha bisogno di candidati veri, e il 65% sceglie di testa sua

Elezioni 2018, la gente ha bisogno di candidati veri, e il 65% sceglie di testa sua

Elezioni 2018, candidati e programmi… Un mantra ripetuto in tutte le salse. Ma quanto contano davvero le persone in lista e quanto, invece, le indicazioni dei partiti? Se lo è chiesto la Demos & Pi che, in un sondaggio per

Gli ombrelli di Sulmona. Quando, in politica, la forma diventa sostanza

Gli ombrelli di Sulmona. Quando, in politica, la forma diventa sostanza

La foto è di fine giugno 2017. Ma la ricorderai di sicuro. Parla più di mille proclami e mille parole. C’è un convegno a Sulmona, con la partecipazione di un sacco di gente importante. Dal governatore dell’Abruzzo al ministro della

Le idi di Marzo di una campagna elettorale. Quando confondi la fiducia con la bravura

Le idi di Marzo di una campagna elettorale. Quando confondi la fiducia con la bravura

Un consiglio. Gratis. Guardati un film. È “Le idi di Marzo” (diretto da George Clooney), che racconta le primarie democratiche per la presidenza del Governatore della Pennsylvania, interpretato dallo stesso Clooney. Il film è pieno di scene favolose, di grandi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: