giovani-mammoni-convenienza-necessita-ai-ragazzi-senza-lavoro-litalia-toglie-futuro

A volte le statistiche lasciano di stucco, a volte disegnano la realtà. Come per il 70% degli italiani sotto i 35 anni, che vive ancora in famiglia.

Una cifra stordente, che racconta la lenta sconfitta di un paese senza prospettive, che campa sui pensionati, cui non sapremo come pagare le pensioni.

La globalizzazione ha cambiato lo scenario socioeconomico? Sarà. Qui restano solo precariato e la nuova povertà.

Ai bravi ragazzi che vedono il domani nebuloso e ostile dico: abbiate il coraggio che è mancato a noi.

Andate via, in un qualsiasi paese che non vi faccia temere il futuro.

Fino a qui le parole di questo articolo sono 99.

La centesima è: dignità.

 


#100parole raccoglie brevi riflessioni sulla nostra società, che non vanno mai al di là delle cento parole di lunghezza, tenendo sempre un occhio di riguardo ai meccanismi della comunicazione.

Sono articoli che, prendendo ispirazione da argomenti in evidenza, vogliono fornire qualche spunto di riflessione e di confronto. O, almeno, ci provano.

L'impegno è di non barattare mai la rapidità del leggere con la banalità dello scrivere.
#100parole. Giovani, mammoni per convenienza o necessità? Ai ragazzi senza lavoro l’Italia toglie il futuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: