Il ruolo delle parole al tempo del Coronavirus

L'importanza delle parole al tempo del Coronavirus

Quando, come al tempo della pandemia, la comunicazione è così importante, le parole lo sono ancora di più. Da che parola scegli, da come le metti in fila una dietro l’altra, ottieni il risultato di confortare o preoccupare, di dare

Coronavirus e le conferenze stampa notturne. L’importanza della comunicazione istituzionale

Coronavirus e le conferenze stampa notturne. L'importanza della comunicazione istituzionale

La comunicazione istituzionale, cioè quella dei governi, delle regioni, dei comuni, ha alcune caratteristiche imprescindibili. Deve essere seria, precisa, misurata. Non lo sono di certo state le conferenze stampa notturne del presidente del consiglio (di cui una tenuta addirittura soltanto

Coronavirus e comunicazione: il dominio del digitale

Coronavirus e comunicazione: il dominio del digitale

Con la quarantena in casa, con il contagio da Coronavirus, in un lampo tutta la comunicazione è diventata digitale. Anche quelli che ne prima ne diffidavano hanno dovuto fare i conti con una serie di strumenti per il lavoro a

Coronavirus e comunicazione: i social sono protagonisti positivi o negativi?

Coronavirus e comunicazione: i social sono protagonisti positivi o negativi?

Soffermiamoci su alcuni aspetti della comunicazione ai tempi del Coronavirus. In questo video riflettori puntati sui social media.Erano già onnipresenti prima, ora sono tra i protagonisti assoluti della vita delle persone. Dal punto di vista comunicativo stanno avendo una partedeterminante

Coronavirus, “io resto a casa” e la furbizia degli italiani

Coronavirus, “io resto a casa” e la furbizia degli italiani

Avvertenza, questo commento è decisamente polemico. Quindi se ti fai bastare le canzoni al balcone o papa Bergoglio che cammina (senza autocertificazione) per via del Corso a Roma, passa avanti. E non leggerlo. Mi rivolgo alla bestiolina schifosa del Coronavirus.

Coronavirus, se ci fosse un vaccino ti vaccineresti? Anche se eri no-vax?

https://www.maurotosetto.it/coronavirus

Solo una piccola riflessione, senza nessun risvolto polemico, giuro. Dire cose scomode, in giornate di angoscia come queste, per tanti è sin troppo facile. Per altri è arduo, difficilissimo, ti fa esaminare pesi e contrappesi. Io appartengo al secondo gruppo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: