Roberto Fico, neo presidente della Camera, ha usato l’autobus ed è stato criticato e deriso sui social.

Cerchiamo di capire perché il “beau geste” dell’esponente del Movimento 5 Stelle si è trasformato in un boomerang (dal punto di vista della comunicazione), che ha oscurato la sua rinuncia ai 4mila euro mensili dell’indennità di funzione.

Fico (M5S) e l’autobus. Quando la mancanza di credibilità fa esplodere le critiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: